SVN solovelanet

SVN 54

SVN solovelanet: rivista digitale dedicata al mondo della vela. Articoli di navigazione, di nautica e barche a vela

Issue link: http://svn.uberflip.com/i/1299496

Contents of this Issue

Navigation

Page 64 of 135

65 www.solovela.net Maggiore è la velocità e maggiore sarà questo effet- to che arriverà a nebulizzare la parte più alta degli spruzzi, facendola arrivare fino a poppa nel pozzetto. Quelle descritte sono situazioni estreme, che difficil- mente accadranno su una barca da crociera. Un'altra caratteristica degli IMOCA è di avere la zona prodiera della coperta, nel punto di intersezione con la mura- ta, con un angolo molto smussato. Questo serve a togliere peso in alto e a rendere la barca più aerodi- namica, permettendo di guadagnare quel decimo di nodo che su migliaia di miglia di navigazione può fare la differenza. In particolare, si è cercato di eliminare ogni spigolo che potesse creare vortici indesiderati nel flusso d'aria che impatta sul fiocco, massimiz - zandone l'efficienza. Regata e crociera Un altro esempio di prua reversa è il progetto di CQS, un 100 piedi nato dalla modifica di un presti- gioso scafo di 90 piedi conosciuto con il nome di "Nicorette", costruito nel 2004, che vinse subito la Sydney-Hobart. Si riconosce subito per la prua re- versa e un bompresso sovradimensionato, oltre ad altre soluzioni avveniristiche che però non hanno portato ai risultati sperati. Famosa rimane la quasi scuffia avvenuta durante una virata improvvisa, nelle fasi immediatamente successive alla partenza di una edizione della Sidney-Hobart. Nel settore crociera ci sono timidi segnali di questa moda. Si veda ad esempio la prua del nuovo Jean - neau Sun Odyssey 410 progettato da Marc Lombard che mostra una lieve inversione. Come già anticipa- to questa soluzione è efficiente su barche veloci da regata o sui catamarani leggeri e performanti, rispet- Qui sotto diversi esempi di prue rever- se. Le prime barche ad averle usate sono stati i catamarani, ma ora anche molti monoscafi le stanno utilizzando. La loro efficienza si avverte sulle barche da regata, mentre sulle barche da crociera costitu- iscono un mero elemento estetico e di marketing

Articles in this issue

Links on this page

Archives of this issue

view archives of SVN solovelanet - SVN 54