SVN solovelanet

SVN 55

SVN solovelanet: rivista digitale dedicata al mondo della vela. Articoli di navigazione, di nautica e barche a vela

Issue link: http://svn.uberflip.com/i/1327417

Contents of this Issue

Navigation

Page 58 of 115

59 www.solovela.net L a prima boa di bolina rappresenta un punto fondamentale della regata dove si concretiz- za la propria posizione dopo tutte le virate e gli incroci con gli avversari. È un primo test per verificare se la strategia e la tattica che sono state impostate finora hanno portato i loro frutti. L'importanza della tattica e della strategia A monte di un corretto giro della boa, c'è un lavoro complesso che inizia dalla seconda metà del lato di bolina. Come in una partita a scacchi, le scelte che facciamo determineranno il nostro giro di boa. Ci saranno dei punti di non ritorno condizionati dalle nostre decisioni: un classico esempio è quando ci ritroviamo a metà della bolina vicino alla layline di destra, dove non avremo altre scelte se non sperare che nessuno ci viri sulle vele, costringendoci a un in - tero bordo nei rifiuti delle altre barche. In questo caso le nostre opzioni saranno limitatissime se non nulle. Quindi è fondamentale pensare al proprio posizio- namento sul campo e alle varie mosse e opzioni che avremo a disposizione per raggiungere la boa nel minor tempo possibile. Nelle regate a compenso, un fattore importante sono le dimensioni e le prestazioni della nostra barca. Se regatiamo su una barca grande e veloce, avremo molti meno problemi causati dai rifiuti degli avversa - ri e concluderemo la regata senza grosse difficoltà tattiche. Se invece ci troviamo a bordo di una barca più piccola, fin dalla partenza dovremo impostare la nostra tattica in base alla posizione delle barche più grandi per evitare di finire nei loro rifiuti, soprattutto sulla layline in prossimità della boa di bolina.

Articles in this issue

Links on this page

Archives of this issue

view archives of SVN solovelanet - SVN 55