SVN solovelanet

SVN 55

SVN solovelanet: rivista digitale dedicata al mondo della vela. Articoli di navigazione, di nautica e barche a vela

Issue link: http://svn.uberflip.com/i/1327417

Contents of this Issue

Navigation

Page 89 of 115

90 www.solovela.net Le vele L'elemento che per ora non ha creato problemi e sembra aver raggiunto il giusto livello di affidabili- tà sono le vele. Nessuno ha avuto danni irrepara- bili che ne hanno compromesso la regata. Le varie velerie hanno lavorato bene, probabilmente senza risparmiare sui materiali e grammatura, pur di ga- rantire agli skipper di poter spingere senza subire danni. Anche albero e rigging, escludendo il disalbera- mento di Corum, sembrano non creare grosse dif- ficoltà. Il record Un record però in questa edizione è già stato battu- to. Mai era successo nella storia della Vendée Globe di avere un gruppo di barche così vicine al passag- gio di Capo Horn. Sono ben 11 gli skipper che sono transitati dal temuto capo nel giro di 2 giorni, in par- ticolare 4 di loro in un intervallo di sole 4 ore. Questo testimonia che non ci sono barche che sono andate molto più veloci delle altre, perché in quel gruppo abbiamo sia IMOCA con foil di ultima generazione, sia quelle della generazione precedente e altre ad - dirittura senza foil. Un dato che rafforza ancora di più la teoria che molti skipper non hanno spinto e rischiato come avrebbero voluto e dovuto. F ino ad ora i ritiri sono 6: – PRB, Kevin Escoffier: Cedimento struttu- rale, con relativo affondamento (foiler, VPLP/ Verdier 2009 poi aggiornato con i foil) – Corum L'Epargne, Nicolas Troussel: Disal- beramento (foiler, di Juan K. del 2020 costruito da CDK) – Hugo Boss, Alex Thompson: Rottura di un timone, probabile urto con UFO (foiler, VPLP Pete Hobson del 2019, costruito da Carrington Boats), precedente cedimento strutturale ripa - rato da Thompson – Arkea Paprec, Sebastien Simon: Urto con UFO e rottura foil (foiler, JUan K del 2019) – Initiatives Coeur, Samantha Davies: Urto con UFO e rottura foil (foiler, un VPLP/Verdier del 2010) - No Way Back, Fabrice Amedeo: problemi elettronici (foiler, VPLP, Verdier del 2015, can- tiere Persico), dopo essere rientrato in porto un giorno dopo la partenza (poi ripartito) per problemi alla drizza del gennaker rimasta bloc- cata. Oltre a quelli elencati bisogna aggiungere Cha- ral, foiler, di Jeremie Beyou, (foiler, VPLP del 2018, CDK Technologies) ripartito dopo nove giorni, anche lui per rottura di un timone. I ritiri Fabio Amoretti è un noto regatante d'Imperia e un esperto velista della Lega Navale Italiana con la quale svolge attività didattica. Per SVN scrive articoli tecnici e di regata L'autore Jean Le Cam al varo della sua barca costruita con l'aiuto di un'operazione di crowdfounding

Articles in this issue

Links on this page

Archives of this issue

view archives of SVN solovelanet - SVN 55